The Jesus and Mary Chain - Psychocandy (1985)



Prendendoci una pausa dagli assalti metallici (ma non per le nostre orecchie) ecco il disco apripista del movimento shoegaze. 'Psychocandy' degli scozzesi The Jesus and Mary Chain è un disco fondamentale nel panorama rock degli anni '80. Basato praticamente sui due fratelli Reid (chitarra e voce) questo gruppo ha coniato un nuovo genere mescolando alla melodia vocale e alla composizione pop dei brani un accompagnamento sonoro costituito da impressionanti feedback di chitarre e distorsioni quasi persistenti. Una formula ammaliante: la voce di Jim Reid è profonda, la batteria minimale e il basso crea giri semplici e ripetitivi.
Sono quattro fuori di testa i The Jesus and Mary Chain degli esordi, con un batterista (che lascerà per i Primal Scream - difatti il secondo album dei TJAMC è con la batteria elettronica) perennemente ubriaco; i loro show sono a base di risse e fanno di tutto per farsi etichettare come la classica rock band "maledetta".
Al di là dell'attitudine, musicalmente i quattro sono i classici musicisti che "suonano male da dio": a dir poco sgangherati, ma non sconclusionati, anzi!
La caratteristica che contraddistingue il gruppo e che ne forgia il marchio è l'uso della chitarra da parte di William Reid, come scritto decisamente singolare per i tempi in cui il disco è stato concepito. I ritmi più violenti, di matrice punk (Sex Pistols in primis) lasciano spazio a ballate acustiche che sconfinano in atmosfere più decadenti e dark-wave. Imperdibili le chicche più compassate del disco: l'opener 'Just like honey', 'the hardest walk' e la successiva 'Cut dead' (la mia preferita), 'some candy talking'. A questi brani fanno da contraltare le rumorosissime 'the living end', 'taste the floor', 'in a hole', 'never understand' o 'inside me'.
Era ancora il 1985, e i The Jesus and the Mary Chain erano inconsapevoli di aver impiantato il semino per l'ondata shoegaze che avrebbe preso forma anni dopo, e che per merito soprattutto dei My Bloody Valentine avrebbe perfezionato la formula grezza su cui è improntato questo piccolo gioiello.

Download

Nessun commento: