I vivi e i morti - la caduta della casa degli Usher - (di Roger Corman, 1960)


"One candle left to burn now...before the darkness comes"

L'adattamento del racconto di Poe è sensazionale, grazie ad una fedeltà all'atmosfera e alla personalità disturbata di Roderick (uno spettrale e maestoso Vincent Price) pressochè intatta. Pochi i mezzi a disposizione, diverse le sequenze geniali e da brivido, come lo sguardo di Roderick che si accorge che Madeleine si sta risvegliando o gli occhi spiritati di Myrna Fahey nella scena madre. Inquietante.

L.K.E.: "So that thou canst in darkness and inferno vester,
For do I solely what He to me liefly saith."

R.R.: "Death - oh! fair and 'guiling copesmate Death,
Be not a malais'd beggar; CLAIM THIS BLOODY JESTER!" (R.R. '96)

Nessun commento: